Terre. blog
880.jpg
Fausto Trucillo (Blogger)
faustotrucillo@terre.it
Idee geniali per sentirsi sostenibili (o quasi).
  • Eco-geek (c'est chic)

    Una app per gli smartphone aiuta a mappare chi produce eccedenze di cibo, mettendoli in contatto con associazioni che ne necessitano.

    Premessa: possiedi un ristorante o gestisci un supermercato? Sei attento al tema degli sprechi alimentari? Hai una sola scelta davanti a te: non produrre sprechi. Controlla bene gli acquisti, non abbondare nell'offerta, impara a cucinare con gli avanzi. Lavora sul rapporto con una clientela costante e responsabile che possa aiutarti a gestire le eccedenze. Non hai altre scelte.

    Però si sa, può succedere che anche il più attento degli esercenti possa produrre qualche avanzo ancora utilizzabile, che fare? Da anni Lastminutemarket aiuta le imprese a gestire le eccedenze, mettendole in contatto con associazioni e enti che possono utilizzarle. Adesso arriva anche Bring the Food, una applicazione per smartphone che mappa il cibo in eccesso, in modo che sia più semplice da distribuire a chi ne ha bisogno. "Bring the Food" nasce dal gruppo di ricerca della Fondazione Bruno Kessler di Trento nell'ambito dell' ICT4G - Information comunication technology for GOOD. Non ci resta che provare a vedere come funziona, trovate più informazioni sul sempre ottimo sito marraiafura.com .

Per inserire un commento registrati o effettua il login in alto a destra
0 commenti

Suggerimenti
Altri blog
Creative Commons License
i contenuti di questi blog sono rilasciati sotto la Licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia.