Terre. blog
880.jpg
Fausto Trucillo (Blogger)
faustotrucillo@terre.it
Idee geniali per sentirsi sostenibili (o quasi).
  • Eco-geek (c'est chic)

    Una app per gli smartphone aiuta a mappare chi produce eccedenze di cibo, mettendoli in contatto con associazioni che ne necessitano.

    Premessa: possiedi un ristorante o gestisci un supermercato? Sei attento al tema degli sprechi alimentari? Hai una sola scelta davanti a te: non produrre sprechi. Controlla bene gli acquisti, non abbondare nell'offerta, impara a cucinare con gli avanzi. Lavora sul rapporto con una clientela costante e responsabile che possa aiutarti a gestire le eccedenze. Non hai altre scelte.

    Però si sa, può succedere che anche il più attento degli esercenti possa produrre qualche avanzo ancora utilizzabile, che fare? Da anni Lastminutemarket aiuta le imprese a gestire le eccedenze, mettendole in contatto con associazioni e enti che possono utilizzarle. Adesso arriva anche Bring the Food, una applicazione per smartphone che mappa il cibo in eccesso, in modo che sia più semplice da distribuire a chi ne ha bisogno. "Bring the Food" nasce dal gruppo di ricerca della Fondazione Bruno Kessler di Trento nell'ambito dell' ICT4G - Information comunication technology for GOOD. Non ci resta che provare a vedere come funziona, trovate più informazioni sul sempre ottimo sito marraiafura.com .



    continua a leggere

  • Eco-geek (c'est chic)

    Il diritto alla fogna efficiente, forse non sarà molto glamour, ma senza dubbio è di vitale importanza.

    Oh mio bio! Mi ero perso questa!

    Il 19 novembre c'è stato il World Toilet Day, la giornata che ricorda quanto sia importante avere dei servizi fognari adeguati. Voi magari ridete, ma le fogne sono una conquista di civiltà e igiene che non tutti hanno ancora ottenuto e che va difesa con forza!

    In occasione di questa giornata è stato lanciato il sito http://www.flushtracker.com : in pratica impostando alcuni parametri ti consente di stimare dove si trova in questo momento lo scarico del vostro gabinetto. E' affascinante capire che giri fa e dove va a finire, non trovate? Il mio per esempio adesso si trova dalle parti di Bresso, ma ne farà ancora di strada, non vedo l'ora di scoprire dove va.



    continua a leggere

  • Eco-geek (c'est chic)

    Scarica l'applicazione per iphone per segnalare i rifiuti RAEE abbandonati.

    Il terreno italico è talmente fertile che cresce un po' di tutto: da qualche anno una delle coltivazioni più diffuse sta diventando quella dei frigoriferi abbandonati, che insieme a televisori, forni e altri elettrodomestici allietano il paesaggio di molte zone del paese. Nel gergo tecnico si chiamano RAEE, Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche e non si capisce per quale motivo molte persone preferiscono buttarli per strada piuttosto che portarli nelle riciclerie dove verrebbero smaltiti in modo corretto.



    continua a leggere

  • Eco-geek (c'est chic)

    WWF ha inventato un pdf che non si può stampare. Così non si cade in tentazione.

    C'è chi è in grado di capire quali documenti è importante stampare e quali no. Ma c'è anche chi stampa indiscriminatamente tutto quello che gli viene spedito. E le foreste ringraziano.

    Se avete colleghi e amici che appartengono alla seconda categoria è giunto per voi il momento di adottare il formato .wwf . E sarebbe? Sarebbe un formato inventato appunto dall'associazione ambientalista, identico in tutto per tutto al pdf ma con un'unica differenza: non si può stampare. 



    continua a leggere

  • Eco-geek (c'est chic)

    Un nuovo servizio del sito americano che consente di riciclare i nostri apparecchi elettronici obsoleti

    Il verde continua ad andare di moda. Anche ebay ha deciso di seguire questa tendenza rendendo disponibile un nuovo servizio: Istant sale.

    A ben vedere si tratta semplicemente di un sistema per vendere i propri apparecchi elettronici che non usiamo più in cambio di soldi cash che ci verranno depositati sul nostro account paypal.

    Ebay però vuole far intendere che sia un servizio green: la spedizione è gratuita, anche per oggetti senza valore. In questo modo al posto di mandare in discarica il nostro vecchio walkman possiamo darlo a ebay che lo smaltirà correttamente

    continua a leggere

  • Eco-geek (c'est chic)

    Basta smettere di parlare di Iphone per qualche mese ed ecco che si accumulano le applicazioni legate al tema della sostenibilità.

    La sostenibilità va di moda, altrochè. I giornali non parlano d'altro; le aziende fanno a gara a definirsi green; e gli smanettoni confezionano applicazioni per l'Iphone. E' così. Sono troppe, danno consigli su tutto, a volte (spesso) sono inutili. Però si vede che qualcuno le usa, se continuano a progettarne di nuove. Comunque sia eccone una nuova carrellata:



    continua a leggere

  • Eco-geek (c'est chic)

    Plan it Green, un gioco per diventare eco-sindaci.

    Sim city è forse uno dei videogiochi più famosi della storia. A chi non piacerebbe fare il sindaco di una città, costruire le strade e gestire le emergenze? Adesso esiste una versione più "eco" di questo gioco, sviluppata dal National Geographic. Si tratta di Plan it green. Lo scopo rimane lo stesso, quello di far crescere la città e rendere contenti i cittadini. Cambiano però gli strumenti: in questo gioco il sindaco ha promesso di trasformare la città in un centro eco-sostenibile e le promesse vanno rispettate. Per cui tra le opzioni che il sindaco può scegliere ci sono la sostituzione delle lampadine, la promozione di vernici ecologiche, gli incentivi ai pannelli solari... Se si riesce a conciliare queste misure con i vincoli di budget in poco tempo la città diventerà un'oasi di felicità.



    continua a leggere

  • Eco-geek (c'est chic)

    Per raffreddare i computer si usa il freddo. Geniale no?

    I datacenter sono degli enormi casermoni pieni di computer che ospitano i dati degli utenti. L'importanza dei datacenter è cresciuta moltissimo negli ultimi anni, per la cosidetta rivoluzione del web 2.0: sempre più persone infatti utilizzano servizi come Youtube, Facebook o Flickr per archiviare i propri files. Le aziende che propongono questi servizi sono quindi sempre più affamate di spazio, magari a buon mercato.



    continua a leggere

  • Eco-geek (c'est chic)

    Ritornare alla terra, almeno in maniera virtuale.

    C'è un virus che sta contagiando gli utenti di Facebook: no, non è una versione informatica della febbre suina, nè un programma che ruba la nostra identità. E' Farmville. Si tratta di un giochino in cui l'utente deve coltivare una fattoria, con l'obiettivo di ingrandirla e renderla sempre più bella. Detto così sembra un po' stupido, in realtà ha già contagiato migliaia di utenti (e un bel po' sono mie conoscenze).



    continua a leggere

Suggerimenti
Altri blog
Creative Commons License
i contenuti di questi blog sono rilasciati sotto la Licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia.