Terre. blog
880.jpg
Fausto Trucillo (Blogger)
faustotrucillo@terre.it
Idee geniali per sentirsi sostenibili (o quasi).
  • Revolutionary Road

    Ottimizza il tuo bagaglio infilando un pacchetto di cibo o medicinali da portare a una Ong quando vai in un paese in via di sviluppo.

    Si sa, se c'è una cosa che di sicuro inquina, è l'aereo. Non si scampa. Per cui cosa può fare il nostro eco-viaggiatore, che pur avendo annullato le emissioni piantando una foresta in Costarica, si sente ancora la coscienza sporca? Se si va in un paese in via di sviluppo, Repubblica suggerisce di contattare "Pack for a purpose"; è un'associazione che fornisce gratuitamente dei pacchetti di provviste o medicine da consegnare alle Ong locali. Questi pacchetti pesano 2 chili e mezzo e possono quindi essere facilmente stipati nella propria valigia. Una volta a terra il viaggiatore consegna il pacchetto all'ong locale, entrando di fatto in contatto con quell'esperienza.

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

    Chi non ha un paio di chili nella valigia che gli avanzano? Tutti, dai. Cinque paia di maglioni sono davvero necessari in Senegal? Direi di no. Quindi perchè non aderire a questa iniziativa? Perchè si trova in America. Però non dovrebbe essere difficile replicarla in Italia, no? O forse esiste già? Se c'è qualche Ong in ascolto ci faccia sapere.

     

Per inserire un commento registrati o effettua il login in alto a destra
0 commenti

Suggerimenti
Altri blog
Creative Commons License
i contenuti di questi blog sono rilasciati sotto la Licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia.