Terre. blog
880.jpg
Fausto Trucillo (Blogger)
faustotrucillo@terre.it
Idee geniali per sentirsi sostenibili (o quasi).
  • Bello e insostenibile

    Ci sono prodotti che riducono il packaging inutile e altri no. Si chiamano "Cult"

    Quando si pensa alla ricerca e sviluppo si pensa a centinaia di scienziati in camice bianco, intenti a trovare una cura per una  epidemia globale o a sviluppare un nuovo carburante eco-sostenibile. Ma in realtà la ricerca è costante anche su oggetti molto più semplici e frivoli: chessò le cicche, le gomme da masticare, insomma. Pensate a come sono cambiate da quando eravate bambini: c'erano quelle del ponte, lunghe e sottili, che andavano arrotolate in bocca; poi sono arrivati gli anni '80 e le Big Bubble's, rigorosamente in gusti indigesti; poi ancora quelle che devono sostituire lo spazzolino, in comodi pacchetti da tenere in tasca. Come sono cambiate le cicche...

    Di fronte all'ultima mutazione sono rimasto un po' deluso. Anzi quasi arrabbiato. Sono arrivate le cicche "Cult". Non sono tanto le gomme ad essere un problema: ma il pacchetto!!! Un enorme confezione di cartoncino che le tiene ben in evidenza, in modo che offrire una gomma sia un gesto figo e "cult". Sarà pure figo, ma era necessario? Inoltre ogni gomma e confezionata singolarmente: un passo indietro di almeno vent'anni....

    L'attenzione al packaging minimale era stato un must negli ultimi anni: evidentemente la moda è già finita e ora il mercato chiede qualcosa di nuovo. Peccato, il sogno è durato poco..

    Vabbè, se doveste cedere alla moda "cult" ricordate: la scatola va con la carta, l'involucro trasparente con la plastica, quello di alluminio delle cicche  pure (credo!!!) e la gomma nel generico (e non per terra o sotto la sedia: ci mette 5 anni a biodegradarsi!)

Per inserire un commento registrati o effettua il login in alto a destra
0 commenti

Suggerimenti
Altri blog
Creative Commons License
i contenuti di questi blog sono rilasciati sotto la Licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia.